RSA

La persona parzialmente e completamente non autosufficiente trova in “Casa Serena” la risposta ai propri bisogni assitenziali, sanitari, di sostegno psicologico. Accreditata secondo gli standard richiesti da regione Lombardia, “Casa Serena” ospita in forma residenziale 185 persone.

Altri sette posti residenziali sono a disposizione in forma privata, sempre nel rispetto degli standard regionali, ma con tariffa piena a carico dell’utente. L’ospite è seguito a tutto tondo nei propri bisogni attraverso un servizio alberghiero efficente (servizio lavanderia incluso nella retta), un servizio medico infermieristico attento e professionale, un servizio di assistenza alla persona (servizio parrucchiere, manicure e pedicure inclusi nella retta).

Educatori professionali organizzano laboratori creativi e numerose attività miranti al benessere psicologico e relazione dell’ospite. Una moderna palestra è a disposizione per programmi riabilitativi o di mantenimento, personalizzati.

L’assistenza è completata anche dal servizio religioso grazie alla convenzione con la parrocchia che quotidianamente garantisce la presenza di un sacerdote o di una suora per l’assistenza spirituale. La Messa è quotidiana con accesso alla capiente cappella o attraverso la visione della funzione stessa in camera, a mezzo televisione, per presenza di un circuito televisivo interno.

Grazie alla presenza di grandi spazi comuni interni all’RSA e ad un parco secolare, gli ospiti possono interagire con parenti, amici e volontari per una migliore integrazione con il paese. L’RSA infine è dotata di una sala teatro multifunzione che ospita eventi aperti sia agli ospiti residenti che alla popolazione, garantendo così l’apertura della Casa di Riposo al territorio.

Per poter accedere all’RSA è necessario annunciarsi all’apposito Servizio di  Accoglienza interno che, attraverso un’analisi dei bisogni e delle condizioni, metterà in lista d’attesa l’ospite secondo criteri di trasparenza monitorati dall’ATS.